Il valore aggiunto (?)

A SENATO RIFORME ALL'ULTIMO PASSO,RENZI GUARDA A L.ELETTORALE

 

di Vincenzo G. PALIOTTI

Poche parole per rispondere all’affermazione del ministro Maria Elena Boschi riferita “all’exodus” verso il PD di “profughi” provenienti da diverse altre “ditte” e definita “valore aggiunto”.

Forse la Ministra non ha ben chiaro il concetto di valore aggiunto visto che si tratta di gente che questa parola non la conosce affatto. Quale valore può avere qualcuno che passa da un partito all’altro sapendo che in questo modo tradisce il suo mandato elettorale quindi di quale valore(onore) si può vantare?

Chieda piuttosto al suo capo, magari anche in privato il motivo di questi nuovi “acquisti” e capirà che la parola “valore” è completamente inadeguata e sprecata, ma anche sporcata del tutto.
Prendiamo per esempio il senatore Pietro Ichino che si è avvalso della “porta girevole” entrando, uscendo e quindi rientrando ancora una volta dal partito.

Questo giuslavorista, voleva far capire a noi ignoranti in materia e con spiegazioni anche tecniche, che il Jobs Act era qualcosa a favore dei lavoratori salvo poi smentire tutto dichiarando che in effetti questa misura era stata presa solo per poter licenziare più facilmente.

Un elemento quindi “raro” da trovare e da non lasciarsi scappare dal premier/segretario che, in quanto a dichiarazioni smentite dai fatti, è un campione.
E poi la Binetti! Oh la Binetti quanto ci mancava! Anche lei passata per quella ormai “proverbiale” porta girevole dalla quale è uscita perché il partito era, a suo dire e fare, troppo sbilanciato a sinistra nelle questioni etiche, per tutte la questione della povera Eluana, poi inorridita dai “malsani” atteggiamenti del partito riguardo alle unioni civili e alla difesa degli omosessuali.

Poi però non appena la situazione si è riequilibrata più a destra si è precipitata al rientro e non sarebbe uno scandalo se il premier/segretario, anche lui timorato di Dio e buon “chierichetto”, le affidasse proprio queste questioni, tanto care al suo parroco.

Sulla scorta di questo aspettiamo altre migrazioni “eccellenti”, tutti naturalmente inquadrati verso le politiche del premier/segretario, chissà forse nei suoi progetti c’è un bel monocolore alla moda DC.
I non menzionati sono per lo più persone che si erano allontanate perché allora, con un’altra segreteria intendo, non c’era ”trippa per gatti” ed ora che la “legalità”, la coerenza e la “modernità” sono state ripristinate, naturalmente con la cacciata della vecchia dirigenza, sono tornati indietro e la faccenda di Roma li ha forse incoraggiati.

Ah, a proposito di Roma sto ancora aspettando di sapere qualcosa sulle 8.000 tessere che Orfini doveva esaminare, una per una, della quali non si parla più. Al solito come tutti gli annunci anche quello di far pulizia è caduto nel dimenticatoio distratto dall’elezione del Presidente.

Bene in attesa di avere altri exodus, spero tanto in Capezzone e Bondi così le mie remore per aver lasciato questo partito, oggi divenuto cassonetto per l’indifferenziata, nonchè deposito dei “valori aggiunti”, scompariranno del tutto e sarò meno amareggiato.

 

 

 

(immagine dal web)

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Il valore aggiunto (?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...