In Toscana non possiamo distrarci con le paure leghiste

salvincina

di Luca SOLDI

Io mi stupisco di chi si stupisce. Capita che in un giorno qualsiasi, un lunedì appunto, ci si stupisca di quanta gente frequenti il mercato di Prato.

Di quanti si affannino fra carciofi e sedani a cercare qualcosa, magari a buon prezzo, da cucinare a mezzogiorno. Di quanti cerchino la scarpa giusta per il proprio piede. Oppure una vestaglia da camera che non sia di polyestere. Ma proprio di lunedì capita che un signore in cerca di consenso passi fra i banchi con uno stuolo di accoliti e faccia finta che tutti siano lì proprio per lui. Probabilmente questo signore che ha ben poco da insegnarci, passa per trovare qualche specialità “nostrana” da poter portare nel suo mondo fatto di paure e catenacci. O forse cerca solo un po’ di consenso alimentando un clima di sospetto e terrore. A noi invece, proprio oggi, mentre campeggiano i titoloni sull’apparizione dell'”altro” Matteo, Matteo Salvini, capita di leggere con più attenzione altre notizie.

Storie brutte. Storie di cui essere davvero poco orgogliosi. Di numeri che fanno impressione.

Che parlano di persone concrete e di famiglie in difficoltà. Disperate. Su quanti sono i disoccupati nella nostra Prato, secondo una fonte autorevole come IRPET. Numeri che considerando il rapporto fra disoccupati e forza-lavoro (a Prato costituita di 120.000 persone), raccontano ( con la freddezza dei numeri) che i disoccupati nella provincia sono ormai 11mila.

Che il tasso di occupazione risulta in calo, di – 0,4% rispetto al 2013.

Frazioni di numero che non spiegano i drammi della gente. E così, sapere che Prato, nella nostra Toscana, sia seconda come occupati solo a Firenze, non ci dà, per niente, nessuna consolazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...