Carne da barcone, carne da cannone

deserto

di Luca SOLDI

Torna prepotente alla ribalta la strategia delle cannoniere, con il trio Pinotti, Gentiloni ed Alfano. Con la nostra Lady Europa, Federica Mogherini, a riprendere le farneticazioni della Le Pen de noartri, Daniela Santanché.

Dopo una passerella televisiva che non lascia spazio all’improvvisazione: guerra dev’essere, e guerra – stavolta con il direttore di La Repubblica in prima linea e non il Corriere del ventennio – sia.
Dopo che ormai si danno per certe la possibilità e la pervicace volontà di voler distruggere tutte le imbarcazioni presenti sulla costa libica.
Per togliere l’aria ai trafficanti di persone, si dice.

Se, però, da una parte ciò risponde all’esigenza di dare una qualche risposta, dall’altra evidenzia l’ennesima distrazione della nostra politica.
L’incapacità di voler leggere e capire quello che appare oltre il quotidiano, oltre la mera gestione del sondaggio giornaliero.

Ecco così le domande che andiamo a porci:

Cosa faranno i migranti una volta arrivati sulle coste della Libia?
Saranno prigionieri delle tante milizie?
Saranno oggetto delle loro attenzioni per depredarli ancora di più?
Diventeranno carne da macello per gli eserciti dell’Is?

Oppure, persa ogni speranza, diventeranno la nuova fonte che ne alimenta la forza?
Forse invece, riusciranno a sopravvivere in qualche campo, rinchiusi, sospesi, nel nome di quella “accoglienza” tanto cara a Salvini.

Oppure, negata ogni altra possibilità, prenderanno le poche cose rimaste e ripercorrendo le tragiche vie del deserto, torneranno da dove sono venuti.
Magari a morire, ancora una volta, di fame, di guerra, di diritti mancati, dopo aver visto da lontano quello che avevano pensato un mondo migliore.
Per se stessi e per i loro figli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...