Grillo cancella chi parla di economia reale

Un lettore del blog di Beppe Grillo, ci manda un commento che a suo tempo pubblicò sul blog di Grillo in risposta ad un articolo che scrisse Casaleggio come sintesi del suo intervento al forum di Cernobbio.
La risposta che scrisse, verteva sul fare impresa in Italia, cosa che Casaleggio auspicava con tutta la sua forza.
Il lettore si firma con il suo nickname Max Weber.
Questa risposta, gli costò una bannatura.

*****

Conviene fare Impresa in Italia?

(di Max Weber)

Bel post sign. Casaleggio, talmente lungo che ho dovuto dare 20 euro a mia figlia per farmelo leggere, io non sarei stato capace di farlo, tanta è grande la mia “bottatura”.
Belle intenzioni, belle parole, bei paragoni, bellissime prospettive, attento uso di termini tecnici e tecnologici, insomma una iniezione di fiducia per tutti. Occorre quindi creare nuove start-up nel terziario, ovvero nel settore dei servizi o del commercio.

Dunque, per avere un servizio occorre pagare, se tutte le nuove imprese sono di servizi, con cosa paghiamo? Con altri servizi? Perché dovrà pur esserci qualcuno che produce un qualsiasi bene da destinare alla vendita, in modo da avere il denaro per pagare questi servizi. Un po’ come, tutti fossero infermieri, dipendenti delle poste, forze dell’ordine, medici, dipendenti comunali e via dicendo, questa gente con cosa verrebbe pagata, se tutti fossero assunti nelle imprese di servizio a dare servizi e non a produrre?

L’indirizzo giusto da dare allora, è quello di promuovere la produzione di beni tecnologici o assimilati, produrre un bene e non dare un servizio. Ma anche in questo caso, l’intenzione di creare una start-up, verrebbe subito scartata, vuoi per l’alto costo del lavoro in Italia (sarebbe più conveniente produrre in Corea o in Cina) ma anche per quello delle materie prime, con il risultato di avere il prezzo del prodotto non concorrenziale, quindi invendibile.

Se volessi poi dare dei consigli a Gianroberto, egli dovrebbe essere in grado di capire alcune formule economiche, come il Teorema di Modigliani-Miller oppure il criterio di efficienza di Kaldor-Hicks, ma anche l’efficienza paretiana dell’economista Vilfredo Pareto, esse rappresentano i cardini per un corretto sviluppo economico, in cui tutti siano pagati (e non sottopagati) adeguatamente per il loro lavoro.

Fare impresa in Italia con le attuali forme di tassazione, è praticamente impossibile, dovete crederci, anche se a dirlo sono io e non il sign. Casaleggio.

 

 

(immagine dal web)

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Grillo cancella chi parla di economia reale

  1. Un imprenditore che si è dato alla politica sapendo fare buon uso della retorica, con lo scopo di persuadere coloro che ancora credono in una vera opposizione.
    Tutto fa parte del “Sistema del controllo sociale”, tenere a bada la rabbia ed evitare che le persone scendano in piazza, tutto secondo i piani prestabiliti, bravi tutti coloro che hanno capito e che se ne sono andati.

    Bello e interessante il vostro blog.
    Buona serata.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...