Auguri Enrico

berlinguer

I partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela.

La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico.

Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi, può essere conosciuto, interpretato, trasformato, e messo al servizio dell’uomo, del suo benessere, della sua felicità. La prova per questo obbiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita.

Enrico Berlinguer

di Vincenzo G. PALIOTTI

Poche righe per ricordare che il 25 Maggio 1922 nasceva Enrico Berlinguer. Poche righe perché Enrico non amava la scena. La sapeva affrontare, questo sì, ma era in fondo uno schivo e sono certo che sarebbe stato capace di arrossire se avesse potuto leggere quanto si è scritto su di lui in questi anni, che abbiamo vissuto senza di lui.

Di una cosa sono certo, però: che, se potesse, prenderebbe le distanze da chi lo celebra “pro domo sua”, e ce ne sono tanti compresi quelli che hanno “assaltato” e depredato quello che è stato il suo partito e che oggi governano con principi che sono sempre stati in antitesi con quelli di Berlinguer.

Con lui in vita non sarebbe di certo accaduto, senza di lui si è perso il collante della sinistra, il faro che guida le navi di notte lontano dagli scogli.
Il nostro ricordo, quello mio e di tanti compagni di sinistra, che sono veramente tanti, è sincero senza nessun utile da raggiungere. E’ carico di risentimento, questo sì, di rancore verso chi ogni giorno lo offende, verso chi non l’ha capito e si riempie la bocca col suo nome per ingannare chi lo sta ad ascoltare.

Di te, Enrico, ci manca tutto, e particolarmente qualcosa che, mancando, ha visto trasformare in peggio la società, la politica, il modo di vivere di tanti e di questo stesso paese: il tuo esempio sulla questione morale, che pare sia andata persa e dimenticata proprio quando te ne sei andato.

Una cosa mi andrebbe di fare per onorare meglio il tuo ricordo e come regalo di compleanno: andrei a tirare via le tue foto dalle sedi di quel partito che ogni giorno che passa è sempre meno degno di te. Che ti ha tradito. Che ci ha tradito.

Auguri Enrico, oggi avresti 93 anni e tante cose ancora da insegnarci.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Auguri Enrico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...