Mantenere la calma contro la testardaggine dei tiranni

deciso

Alexis Tsipras parla al popolo greco. E noi continuiamo a riportare integralmente le sue parole. Perchè la nostra stampa e la nostra politica non lo fa.

Ecco il suo discorso di domenica 28 giugno.

La Redazione

______________________________________

[Grazie a Daniela Sansone per la traduzione da Left.gr e dal sito del Governo greco]

 

La decisione di ieri dell’Eurogruppo di non approvare la richiesta del governo greco per l’estensione del programma e dare al popolo greco la possibilità di decidere con un referendum sulle istituzioni a pochi giorni dell’ultimatum rappresenta una sfida senza precedenti per gli affari europei, un’azione che cerca di sbarrare il diritto di un popolo sovrano di esercitare la sua prerogativa democratica.

Un alto e sacro diritto: la manifestazione del parere.

La decisione dell’Eurogruppo ha spinto la BCE a non aumentare la liquidità alle banche greche, e ha costretto la Banca di Grecia a raccomandare la chiusura delle banche, così come le misure restrittive sui prelievi.
E’ chiaro che l’obiettivo dell’Eurogruppo e le decisioni della BCE sono quelle di tentare di ricattare il volere del popolo greco e di ostacolare processi democratici, vale a dire di tenere il referendum.
Non ci riusciranno.
Queste decisioni serviranno solo a portare il risultato opposto.
Esse rafforzeranno ulteriormente la volontà del popolo greco a respingere le proposte d’ordine inaccettabili e gli ultimatum delle istituzioni.

Una cosa è certa: il rifiuto di una proroga di pochi giorni, e il tentativo di annullare un processo puramente democratico è un insulto e una grande disgrazia per le tradizioni democratiche dell’Europa.

Per questo motivo, ho inviato una breve richiesta di proroga anche oggi, questa volta al presidente del Consiglio europeo e ai 18 capi di Stato della zona euro, nonché ai capi della BCE, la Commissione europea e il Parlamento europeo .
Sto aspettando la loro risposta immediata a questa richiesta fondamentalmente democratica.
Sono gli unici che possono immediatamente, anche stasera, invertire la decisione dell’Eurogruppo e consentire alla BCE di ripristinare la liquidità alle banche.

Ciò che è necessario nei prossimi giorni è la compostezza e la pazienza.

I depositi bancari nelle banche greche sono completamente sicuri.
Questo vale anche per il pagamento dei salari e delle pensioni.
Ci occuperemo delle difficoltà con calma e determinazione.
Con le difficoltà ci confronteremo con calma, tanto prima le supereremo e avremo conseguenze più miti.

Oggi, abbiamo la possibilità di dimostrare a noi stessi, e di fatto, al mondo, che la giustizia può prevalere.
In queste ore critiche, mentre affrontiamo la storia insieme, dobbiamo ricordare che l’unica cosa che non dobbiamo temere è la stessa paura.

Non permetteremo che ci vinca.
Ci riusciremo.
La dignità del popolo greco a fronte del ricatto e dell’ingiustizia invierà un messaggio di speranza e di orgoglio per tutta l’Europa

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Mantenere la calma contro la testardaggine dei tiranni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...