Lor signori

borghesia-e-proletariato1

Alfredo MORGANTI

Oggi Chicco Testa sull’Unità rivendica la giustezza dell’appello dei 200 comparso sul Corriere della Sera a sostegno di Renzi, che egli stesso dice di aver sottoscritto con orgoglio. Ci spiega anche chi siano i firmatari: rappresentanti del “mondo delle professioni e delle imprese italiani”, coloro che hanno “la responsabilità” dice Chicco “di far camminare questo paese”. Lor signori, insomma, direbbe il vecchio Fortebraccio. Quelli che vogliono, continua, un’Italia libera da burocrazia, parassitismi, lacci e lacciuoli e, soprattutto, “più ordinata”. Non hanno pagato 140 euro a testa (tale è il costo dell’inserzione) per “lamentarsi”, ma per incoraggiare il primo ministro a proseguire fiero sulla sua strada di un coraggioso rinnovamento.

I 200 firmatari si sarebbero trovati col passaparola. Non avrebbero agito per conto di qualcuno ma solo per se stessi. Io ci credo. Il mondo delle professioni e delle grandi imprese agisce sempre per se stesso, è una metafora classica dell’egoismo sociale. Ci credo che abbiamo fatto passaparola, e magari si siano incontrati a Cortina, oppure in un aperitivo a casa di qualche ‘conte duca’ direbbe Fantozzi. Ce li vedo, mentre tra un’olivetta e l’altra, bagnate in un Martini, vestiti di tutto punto, si dicono e si confermano reciprocamente che non si può continuare così, che serve più ordine, meno burocrazia, meno tasse, meno lamentele, meno comunisti (che roba contessa!). Che Renzi è l’uomo giusto per farla finita.

Discorsi politico-personali inframmezzati da ammirate osservazioni sulle scarpe del dirimpettaio: “Ti piacciono? Sono fatte a mano da un artigiano. Tremila euro, praticamente regalate!”.

Ora, credetemi, ho sopito da tempo in me il sordo risentimento che covavo verso i padroni, i capitani d’industria, i potenti, i ‘primi’, i consumatori di lusso, lor signori appunto. Amo la democrazia più di ogni cosa, al pari della giustizia sociale.

Poi leggo questo cose, penso che costoro stanno inneggiando a un premier del PD, e mi rendo contro che dicono le stesse cose di sempre, fanno le stesse richieste di sempre, e si atteggiano quasi a quelli che stanno soccombendo, magari mentre sono placidamente seduti sulla propria ‘barca’ ormeggiata in una rada a Capri. Ecco leggo questo appello, questo articolo di Chicco Testa e allora quel risentimento ritorna a galla.

E hai voglia a risospingerlo giù a forza, perché riemerge imperterrito, insaziato, irremovibile, insistente. E allora, mentre lotto contro l’odio sociale, vi avverto: se un giorno dovessi ridiventare comunista non sarebbe stato di sicuro per colpa mia, anzi, ma per assoluta responsabilità di Renzi, di Chicco Testa e dei suoi passaparolisti con l’olivetta.

Nuovi? Macché, lavati con perlana.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Lor signori

  1. caro compagno Alfredo, se finora non era chiarissima l’identità del Partito Democr-istiano, nessun documento ce lo dice meglio di Chicco Testa ed i suoi amici. Spero che i giovani si incazzino un po’ di piu’ e si organizzino. Rileggo sempre con interesse di attalità “Il mostro mite”.

    Mi piace

  2. Qualcuno potrebbe far passare che questi cosiddetti ” sostenitori renzusconiani ” possano essere dei POVERI PRECARI IN CERCA DI LAVORO : invece…. SI, sono 20 …POVERI DISGRAZIATI con <<>> POVERI DISGRAZIATI : NON SANNO PIU’ COME SBARCARE IL LUNARIO, SENZA GLI YACT, GROSSE BARCHE ( NON I BARCONI DEI POVERI MIGRANTI ” COSTRETTI A MORIRE ” NEI NOSTRI MARI. Forse, sarebbe il caso di fare una ” colletta ” per pagare il costo della prima pagina del Corriere a QUESTI POVERI DISGRAZIATI !!!

    Mi piace

    • c’è da chiedersi : da chi quei 200 sentono minacciato il governo Renzi tanto da far un appello a pagamento ? Forse vorrebbero eliminare la dialettica parlamentare ? Ed a chi è rivolto ? Ormai il renzismo non riesce piu’ a pescare negli indecisi ? In cerca forse di accreditamenti ?

      Mi piace

    • c’è da chiedersi : da chi quei 200 sentono minacciato il governo Renzi tanto da far un appello a pagamento ? Forse vorrebbero eliminare la dialettica parlamentare ? Ed a chi è rivolto ? Ormai il renzismo non riesce piu’ a pescare negli indecisi In cerca forse di accreditamenti ?

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...